copertina l'architetto del diavolo.png

Marzo 1945, Berlino, fondamenta del Reichstag. Mentre le bombe cadono tutt’intorno, vi entra un uomo alto e distinto. Si tratta di Albert Speer, ministro degli armamenti, architetto ufficiale del Reich e amico personale di Adolf. Il suo compito è convincerlo a rinunciare allo scellerato piano da costui ideato; un piano che, se fosse stato realizzato, avrebbe distrutto la Germania e l’Europa intera.

Chi era, dunque, Albert Speer? Chi era l’uomo sulle cui spalle gravavano le sorti dell’intero occidente?

Questo è il breve resoconto di quel fatidico incontro.

Per scaricare il racconto scrivi la tua mail nello spazio sottostante