I Bambini della Palestina è composto da tre racconti i cui protagonisti sono appunto bambini che, come l’autore, Mahmoud Suboh, vengono da una terra martoriata, la Palestina, e guardano la vita attraverso ciò che conoscono meglio: la guerra.

L’Autore usa i toni del fantastico per stemperare, con toccante leggerezza, gli orrori di una vita che solo attraverso l’innocenza dei suoi piccoli protagonisti ha prospettive di riscattare il futuro.

La lettura di queste pagine ci offre un messaggio forte di speranza e di pace. Ci dice che sono i bambini, nella loro innocenza, che possono costringere gli adulti a fermarsi e riflettere. Che la forza, il sorriso e soprattutto la speranza, possono nascere anche dall’orrore, ed esorta a rendersi conto che il cielo non ha divisioni. Come la terra.

Un libro straordinario che la giovane e talentuosa figlia dell’Autore, Amirah Suboh, impreziosisce con le sue altrettanto straordinarie e originali illustrazioni.