top of page
Per ironia della morte

L’uomo non conosce quando giungerà la sua ora, ammonisce la Bibbia. Perché se lo sapesse, così come capita a uno dei personaggi di questo bizzarro libro, come vivrebbe i giorni che ancora lo separano da essa?

Potente conciliatrice di affanni, giustiziera o deus ex machina, la morte è dunque la protagonista ineffabile di questi quattro racconti, scritti sul limitar della vita, con spirito profondo e narrativa leggerezza.

In un mondo odierno in cui se il peggio è morire forse il meglio è essere morti, l’amabile penna del nostro Autore ci diverte raccontando manie e paturnie dei vivi dinanzi al Mistero ultimo e insondabile. Perché in fondo, come scrisse acutamente il Poeta, “non è ver che sia la morte il peggior di tutti i mali”…

Per ironia della morte

€ 10,00 Prezzo regolare
€ 7,50Prezzo scontato
    bottom of page